logo rai yoyo

Cuccioli - il Paese del vento

Cuccioli - Photogallery

Cuccioli V



I due sciocchi e simpatici ermellini Cuncun e Canbaluc, storici aiutanti di Maga Cornacchia, accendono la sfera di cristallo della Maga e riviviamo le scene finali del film “Cuccioli – Il codice di Marco Polo”, con la distruzione del Palazzo della magia situato sulle cime dell’Himalaya. Riascoltiamo anche le minacce di Maga Cornacchia, che prometteva ai Cuccioli e a tutti coloro che li avevano aiutati di fargliela pagare cara! La perfida maga per diventare ancora più potente e prendersi la rivincita sui Cuccioli cerca di farsi eleggere Presidente del “Gran Collegio dei Maghi” della Provincia dell’Oscurità. Purtroppo, come le spiega il mago addetto alle candidature, lei è stata sconfitta più volte dai Cuccioli e quindi non può essere eletta. Maga Cornacchia è arrabbiatissima: l’unica cosa da fare per poter essere eletta è quindi quella di cancellare le sconfitte subite dai Cuccioli. Ma come fare? La maga ricostruisce il Palazzo della magia e chiede aiuto a tutti i potenti maghi che abitano le sue stanze. Il primo a essere consultato è Mago Pneus, che promette di preparare la “Magia che cancella il passato” e la “Pozione non scritta”, due potentissimi filtri magici che hanno bisogno di una preparazione lunga e complicata. A Venezia, intanto, i Cuccioli capiscono che Maga Cornacchia ha qualcosa in mente, e grazie alla loro mongolfiera raggiungono la Provincia dell’Oscurità per tenerla d’occhio. Dopo aver fatto amicizia con Piccolo Mago, un simpatico personaggio dalle orecchie a punta e con un grande cappello rosso che li accompagnerà in tutte le loro avventure, vengono a sapere che esiste un controincantesimo in grado di contrastare la magia di Pneus: sono necessari però molti ingredienti, disseminati in ogni parte del mondo, ma i Cuccioli non si perdono d’animo e partono all’avventura, sempre seguendo le tracce di Maga Cornacchia e dei suoi buffi aiutanti.

La serie "Cuccioli" racconta le divertenti avventure di un gruppo di simpatici animali: Olly, la gattina schietta e intraprendente, Cilindro, il timido coniglietto che inciampa sempre nelle sue grandi orecchie, Diva, la papera vanitosa, Pio la simpatica rana ricca di umorismo e di barzellette da raccontare, il pulcino muto Senzanome che comunica tramite dei cartelli dai quali, come per magia fuoriescono oggetti di vario genere, e infine il cane Portatile, chiamato così perchè da piccolo ha ingoiato un cellulare.

Originali e non violenti, i cartoni del Gruppo Alcuni intendono trasmettere ai bambini i valori dell'amicizia, della solidarietà e dello spirito di gruppo, stimolando al contempo il loro senso critico, le capacità osservative e soprattutto la curiosità verso ciò che li circonda.

Rai.it

Siti Rai online: 847